Polluzioni notturne

La polluzione notturna è un’emissione involontaria di liquido seminale nel sonno. Grazie alle polluzioni l’organismo si libera del liquido seminale in eccesso, favorendo il suo ricambio.

Esse sono frequenti soprattutto nell’età puberale e la loro manifestazione testimonia una maturazione sessuale in fieri oppure del tutto compiuta. Alcuni adolescenti hanno infatti in questo modo la prima eiaculazione, non dovuta necessariamente allo sfregamento dell’organo genitale.

Nonostante in un adolescente che non abbia avuto un’adeguata educazione sessuale la comparsa delle prime polluzioni possa generare confusione o senso di colpa, siamo in presenza di un fenomeno assolutamente normale ed è bene specificarlo in maniera netta e inequivocabile. Il fatto che esso non sia soggetto alla nostra volontà forse potrà turbare i ragazzi che tendono a voler tenere le cose più sotto controllo; sarà quindi cosa buona e giusta fargli comprendere come gli impulsi naturali siano parte di noi, una parte che va assecondata e non repressa. Anche perché tanto la guardia la dobbiamo abbassare inevitabilmente e il nostro inconscio trova comunque il modo di lavorare: non è certo un caso se le polluzioni si accompagnino molto spesso a sogni erotici…

Tra l’altro ciò avviene anche per le donne, anche se non si può parlare strettamente di polluzioni. Certo, la sessualità femminile è meno fenomenica di quella maschile e quindi ciò accade in una forma diversa ma anche nelle donne i sogni erotici possono essere la causa di secrezioni di liquidi durante il sonno.

loading...

Essendo il modo del nostro apparato sessuale di liberarsi del liquido seminale in eccesso, si capisce bene come in età adulta le polluzioni tendano a diventare rare se non proprio a scomparire. Ciò è infatti dovuto alla maturazione della sfera sessuale. Le polluzioni possono comunque in ogni caso presentarsi anche negli adulti nel caso di una prolungata astinenza sessuale o di una vera e propria castità. A coloro che tra questi ne siano infastiditi non possiamo far altro che consigliare di provvedere al ricambio di liquido seminale da svegli: le opzioni, da soli o in coppia, non mancano di certo!


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento