La “Trombonave”. Sesso e alcol liberi per i passeggeri

Qual è l’impatto dell’alcol sulla prestazione sessuale?

Avete mai sentito parlare di una nave dal nomignolo decisamente particolare? Il suo nome ufficiale e Viking Line, ma è più nota in Italia col pittoresco nome di “Trombonave”. I traghetti della Viking infatti sono celebri per le loro minicrociere nei paesi nordici. Si tratta di brevi viaggi, a volte di una sola notte, durante i quali l’alcol scorre a fiumi e tutte le discoteche della nave sono aperte per far ballare, bere e divertirsi centinaia di giovani ragazzi e ragazze nordiche. Chiaramente dopo molte bevute e balli “hot” è molto facile che si passi dalla pista da ballo alla cabina da letto, dove si potrà trascorrere una notte rovente, all’insegna del sesso sfrenato.

Ma… cosa succede se sulla “trombonave” si beve troppo alcol?

Immaginate di avere la fortuna di salpare su questa nave (che pare adesso recarsi anche verso il porto di Brindisi!) e di trascorrere metà nottata bevendo e ballando… immaginate ora di conquistare una bella ragazza e portarla nella vostra cabina… non avete un po’ paura di fare una pessima figura sessuale, a causa dell’alcol ingerito?

Del resto, a chi non è capitato almeno una volta nella vita, in una serata un po’ noiosa, di bere qualche bicchiere in più per “tirarsi su d’animo”? O, nel caso si tratti di persone timide, a chi non è mai successo di bere un secondo (o terzo) bicchiere di vino per recuperare il coraggio necessario a conoscere quella bella ragazza che si trova a pochi passi da noi? Ciò sarebbe ancora più naturale proprio nella “trombonave”, dove i ragazzi del mondo intero si recano per trascorrere una notte di sesso e follia…

Da millenni l’alcol è celebre per i suoi effetti psicotropi, ossia effetti che interessano l’umore delle persone. Un bicchiere di vino di tanto in tanto non fa certo male: rende un pasto più gustoso e distende i nervi. Ma se si passa di colpo dalla sala da pranzo alla camera da letto, cosa succede?

Dal punto di vista sessuale, una piccola dose di alcol nel sangue può avere effetti positivi: favorisce la vasodilatazione, permettendo così una migliore erezione. Anche a livello mentale può fornire un utile aiuto: ansia da prestazione (magari quella della “prima volta” nei giovani) e combatte le paure.

Secondo gli antichi l’alcol avrebbe avuto addirittura un valore di vero e proprio afrodisiaco: si pensava che tale bevanda, se ingerita dalle donne, avrebbe causato un immediato desiderio sessuale. Ovviamente si tratta solo di un mito, ma è indubbio che sia negli uomini che nelle donne una leggera ebbrezza alcolica può rimuovere “blocchi” mentali e rendere più predisposti ad un eventuale incontro sessuale.

Ma cosa succede esattamente nel corpo degli uomini e delle donne dopo che si è bevuto qualche bicchiere di vino? Vediamolo insieme!

L’alcol ed il sesso per l’uomo

La "Trombonave"

La “Trombonave”

Negli esseri umani di sesso maschile l’alcol permette un prolungamento dei tempi di attività sessuale in quanto il cosiddetto “riflesso orgasmico” viene rallentato. Si può pensare (ma in realtà è solo un’illusione) di possedere un miglior controllo dell’eccitazione sessuale, mentre essa è solo rallentata.

Pubblicità
loading...

E se si beve qualche bicchiere di troppo? Ahi, ahi, allora le cose si complicano! Un’eccessiva ebbrezza alcolica smorza l’eccitazione e causa una temutissima (ma quasi inevitabile) difficoltà di erezione. L’uomo si sforzerà con tutte le sue energie, ma al massimo otterrà una “mezza erezione” insufficiente per realizzare un rapporto sessuale completo e soddisfare così se stesso e la sua compagna di letto.

L’alcol e il sesso per la donna

Non avendo il problema “tecnico” dell’erezione, un po’ di alcol non può che fare bene ad una donna. Il rischio di una brutta figura è inesistente, perciò la compagna potrà bere tranquillamente un bicchiere o due, assaporando la leggera ebbrezza alcolica e sentendosi forse più predisposta ad una serata piccante. I lati positivi di una piccola dose di alcol sono numerosi: piccole dosi pare possano aumentare la lubrificazione vaginale e la sensazione orgasmica. Inoltre per le donne con problemi di vaginismo alcol potrebbe agire come una sorta di anestetizzante naturale, favorendo così una penetrazione priva di dolore.

Ma per quale ragione l’alcol ha effetti positivi in prevalenza sulle donne?

E perché invece gli uomini rischiano di vedere peggiorare le loro performance sessuali? Secondo una ricerca dell’Università di Helsinki in Finlandia, le motivazioni sarebbero di biologico e ormonale. Il “colpevole” sarebbe il celebre testosterone, l’ormone maschile per eccellenza, che nelle donne è prodotto in minor quantità dalle ovaie, rispetto dalle grandi quantità prodotta dal corpo degli uomini. Questo ormone avrebbe quindi un ruolo di fondamentale importanza nella regolazione sia delle sensazioni sia dei comportamenti sessuali qualunque sia il sesso a cui appartengono. I ricercatori finlandesi hanno convocato un gruppo di volontarie, giovani e sane, dividendole poi in due gruppi. Al primo gruppo è stata somministrata una bevanda alcolica (equivalente a circa due bicchieri di vino) mentre all’altro gruppo è stata fornita una bevanda assolutamente analcolica. Il risultato evidente è stato un notevole aumento del testosterone nel primo gruppo, mentre le donne del secondo gruppo riportavano valori normali anche dopo aver bevuto. Quando l’esperimento è stato effettuato su dei volontari maschi il risultato è stato nettamente differente: né nel gruppo di bevitori di alcol né nel gruppo degli astemi è stata rilevata alcuna variazione della concentrazione di testosterone.

Ma le differenze non finirebbero qui: per le donne ci sono dei giorni in cui l’assunzione di alcolici aumenta il desiderio sessuale più di altri. L’innalzamento del testosterone e il conseguente aumento del desiderio avvengono in modo massiccio soprattutto verso la metà del ciclo mestruale, in corrispondenza della fase dell’ovulazione in cui, già normalmente, la concentrazione dell’ormone maschile è più elevata.

Concludendo: l’alcol fa bene o male al sesso?

Ma l'alcool fa bene o male al sesso?

Ma l’alcool fa bene o male al sesso?

Come dicevano gli antichi: in medio stat virtus! Un bicchiere o due di vino possono sicuramente aiutare un uomo sia a rilassarsi sia ad ottenere un’erezione più robusta. Nella donna la stessa quantità può provocare una leggera euforia che può certamente coadiuvare una penetrazione più naturale ed un rapporto sessuale appagante. Alcuni bicchieri in più invece possono portare l’uomo ad un’erezione mediocre ed una donna ad una sensazione di malessere che potrebbe smorzare ogni desiderio di fare sesso.

Perciò, ragazzi e ragazze, bevete pure prima di un incontro romantico, ma con attenzione!

E se siete sulla trombonave, pensate non solo bere, ma anche a ballare per consumare l’alcol ingerito.
E dopodichè… buon sesso!


Articoli che potrebbero interessarti

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento