Soddisfare un uomo a letto: è così difficile?

Quanti timori hanno le donne, specialmente le giovani, che nel momento in cui decidono di avere un rapporto, temono di non riuscire a soddisfare il proprio compagno?

Quando la coppia è ormai stabile, è certamente più semplice sapere cosa piace o non piace all’uomo che ci sta accanto, ma all’inizio, quando la storia è nata da poco, come si fa a rendere un rapporto indimenticabile?

Mai paragonarsi alle donne dei film!

Negli spot, nelle pubblicità, nei film e nelle serie televisive le donne più desiderate sono sempre quelle più audaci, disinibite, aggressive e, in alcuni casi, crudeli. Sono pantere del sesso che sanno prendere un uomo e farne ciò che vogliono, ma è bene tener presente che nella maggior parte dei casi, questo tipo di donna piace solamente sullo schermo.

Nella realtà, quasi sempre l’uomo preferisce interpretare la parte del dominatore, colui che sceglie e prende iniziativa e di certo viene soddisfatto da una compagna che lo asseconda; questo non significa che la donna deve essere passiva e farsi fare qualsiasi cosa senza partecipare, ma dovrebbe anzi mostrare il proprio desiderio e le proprie preferenze per fare in modo che l’uomo possa soddisfarle e trarne anche lui piacere.

La seduzione prima di tutto

Vale sia per coppie giovani che per quelle ormai di lunga data: la seduzione è sempre necessaria. Farsi belle per il proprio uomo, curarsi e, perché no, un nuovo completino intimo, cenetta romantica e luce soffusa…tutto ciò non può far altro che aumentare il desiderio, quindi l’eccitazione e conseguentemente il soddisfacimento del rapporto.

Certo gli uomini non sono tutti uguali, c’è chi ama i preliminari e chi preferisce impegnarsi subito nel rapporto vero e proprio, ma difficilmente un uomo non ama carezze e baci sul collo, sul petto o sui genitali.

A quasi tutti gli uomini piace poi spogliare la propria compagna, ma c’è anche chi ama vedere la partner che si sveste sensualmente prima di concedersi, specialmente se i suoi abiti sono pieni di bottoni e gancetti difficili da sbrogliare.

Pubblicità
loading...

Sempre e comunque è necessaria l’armonia

Per quanto una donna possa impegnarsi a cercare di capire cosa vuole l’uomo per essere soddisfatto è assolutamente necessario che venga percepita una certa sintonia nel rapporto sessuale. Il feeling che si viene a creare nell’arco del tempo o che già si può provare al primo incontro è fondamentale perché fa sì che entrambi i protagonisti del rapporto godano appieno del momento piacevole da vivere insieme senza che l’uno debba pensare troppo a rendere l’altro sufficientemente appagato.

Anche perché se non c’è spontaneità nel rapporto, questo viene percepito e la tensione che si crea rende più difficoltoso il totale abbandono di se stessi all’altro.

Ovviamente il feeling può crearsi anche con il passare del tempo, quindi non bisogna disperare se il primo rapporto sessuale che si ha con un uomo non è dei più focosi, l’imbarazzo a volte gioca brutti scherzi anche alle donne, perciò è sempre consigliabile non desistere, ma invece cercare di capire in quale modo entrambi provano più piacere.

E quando il sesso diventa noioso, che fare?

Può capitare che nell’arco di una vita, coppie che stanno insieme da molti anni percepiscano una certa monotonia nel modo di fare sesso e se una donna dovesse rendersi conto di questo, dovrebbe fare il possibile per rinvigorire il proprio uomo usando la fantasia e qualche elemento di diversità: cercare nuove posizioni, interpretare qualche ruolo, giocare con l’amore. L’uomo quasi sempre apprezza le novità e il piacere di riscoprire la propria compagna in una versione diversa non può far altro che aumentare il desiderio e la voglia di passare ancora molti altri piacevoli momenti di sesso appagante.


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento