Sesso in ufficio

Moltissime persone lavorano (od hanno lavorato per un periodo della loro vita) in un ufficio. Scrivanie grigie… raccoglitori… sedie e mensole tutte uguali… sicuramente questo luogo di lavoro non sembra il più adatto per pensare od avere un rapporto sessuale, eppure il sesso in ufficio viene sognato da molte persone! Più che di sesso forse si dovrebbe parlare di relazione in ufficio:  è stato calcolato che circa due persone su dieci hanno avuto un rapporto più o meno lungo con uno o una collega conosciuta proprio in questo luogo di lavoro.
La cosa interessante (e stuzzicante!) è che molte di queste coppie hanno fatto davvero sesso in ufficio almeno una volta o due durante la loro relazione!

 

Sesso in ufficio : ne vale la pena?

Come tutti i luoghi pubblici, l’ufficio è uno di quegli ambiti sui quali ci si ritrova spesso a fantasticare rapporti sessuali ultra “hot”. Probabilmente ciò deriva dalla monotonia e dal grigiore del lavoro d’ufficio, che può essere di colpo stravolto dall’arrivo di un collega o una collega particolarmente attraente. A quel punto la sedia in cui il potenziale partner si appoggia appare come un ottimo luogo per un rapporto di sesso, la scrivania a cui si appoggia distrattamente potrebbe essere usata come base per un accoppiamento di ore ed ore… Il bagno in cui la collega si rifà il trucco di colpo si trasforma nella migliore delle alcove e la grande poltrona in cui il collega si riposa dopo ore di lavoro al computer potrebbe diventare più comoda di un materasso a due piazze…

Ma come sappiamo, fra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, e perciò molti e molte di noi lasciano che il sesso in ufficio rimanga una semplice fantasia, timorosi come sono di poter essere sorpresi da qualche collega o, peggio ancora, dai dirigenti dell’azienda.
Se però vi dicessimo che esiste un modo per fare sesso in ufficio senza essere beccati o quasi?

I trucchi per fare sesso in ufficio in sicurezza

Cercate un luogo sicuro
Al di là della comodità o dell’eccitazione legata ad alcuni ambienti d’ufficio, ciò che conta più di tutto è che il luogo sia lontano da sguardi indiscreti: scordatevi quindi la scrivania del capo (che potrebbe magari arrivare a metà serata per recuperare il cellulare lasciato nel suo ufficio); più sicura invece la stanza di un collega che è si trova in vacanza per un paio di settimane. Anche in quel caso, tuttavia, ricordatevi di chiudere a chiave o di mettere una sedia davanti alla porta: vi darà il tempo di ricomporvi prima dell’arrivo inaspettato di qualche altro collega!
Il bagno è un altro luogo sicuramente lontano da sguardi indagatori, ma a meno che l’ufficio non sia completamente vuoto dovrà essere usato solo se la coppia saprà avere un rapporto in assoluto silenzio, o quasi!

Cercate un momento sicuro
Per fare sesso in ufficio non basta un luogo perfetto, serve anche il momento perfetto. Ovviamente l’orario di chiusura sarebbe la scelta migliore, ma non tutti i lavoratori possiedono le chiavi dell’azienda perciò in alcuni casi sarà indispensabile utilizzare uno di quei momenti in cui i colleghi sono temporaneamente fuori dalle quattro pareti di lavoro. L’ora classica è ovviamente quella della pausa pranzo. Potrete rimanere in ufficio con la solita scusa di avere del lavoro da finire, e state pur tranquilli che nessun collega degno di questo nome penserà di rinunciare anche a un solo minuto di pausa per darvi una mano. La vostra partner (meglio se lavora lontana dalla vostra scrivania) farà lo stesso e dopo pochi minuti avrete l’ufficio tutto per voi!

loading...

Occhio alle telecamere!
Sebbene la legge lo vieti espressamente, in alcuni ambienti di lavoro possono essere presenti delle telecamere non segnalate. Sarebbe veramente un guaio se vi immortalassero mentre praticate sesso in ufficio! Certo, non rischierete il licenziamento in quanto una telecamera non segnalata non può essere usata per registrazioni con valore legale, ma comunque ci sarebbe l’estremo imbarazzo di vedere lo sguardo del vostro datore di lavoro e sapere che vi ha visto fare sesso in ufficio, magari a due passi dalla sua scrivania! Controllate quindi con attenzione lampadari, porta oggetti e attaccapanni: ognuno di loro potrebbe nascondere una piccola videocamera wifi.

Siate rapidi
Sebbene tutti sognano di fare sesso in ufficio per mezz’ora o più, un amplesso breve ha l’enorme vantaggio di diminuire le possibilità di essere scoperti, permettendo inoltre di ricomporsi in tempo prima dell’arrivo dei colleghi. Ricordate inoltre che lo scopo del sesso in ufficio non è quello di un singolo amplesso una tantum, ma va invece visto come il preambolo per una notte di sesso nell’appartamento di uno dei due partner, al riparo da sguardi pericolosi e con tutta la comodità di un letto soffice ed ampio

Pensate anche al dopo
Dopo 15 – 20 minuti di sesso i segni si vedono! A parte eventuali morsi e graffi (che in qualche modo si possono nascondere sotto la camicia), gli uomini dovranno stare attenti che nessun capo di abbigliamento si sia strappato durante il rapporto. Consigliamo quindi di avere ben nascosta in ufficio una camicia e una cravatta di riserva (ovviamente esattamente identiche a quelle usate prima del rapporto), in modo da potersi cambiare senza dare nell’occhio e risultare impeccabili.
Alle donne consigliamo di recarsi in ufficio con un trucco sempre leggero, facile quindi da ricomporre anche dopo essere stato “sconvolto” da baci passionali. Stessa cosa per l’acconciatura: se prevedete un focoso rapporto durante la giornata cercate di uscire di casa con una pettinatura semplice, meglio ancora se con uno chignon, facilmente ricreabile anche dopo aver fatto volteggiare i capelli durante un accoppiamento selvaggio…


Articoli che potrebbero interessarti

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento