Non solo Viagra! Tre alternative naturali

Ogni uomo sogna di poter soddisfare sessualmente la propria donna: il sesso rappresenta infatti un momento di intimità, godimento e complicità per qualsiasi coppia; ma cosa succede quando l’uomo “non funziona”? Al di là di problematiche legate ad una condotta di vita poco salutare (obesità, fumo, consumo eccessivo di alcolici) che si può sempre correggere, problematiche tecniche legate a difficoltà meccaniche di erezione non possono certo essere risolte da un giorno all’altro e ogni tentativo frustrato di avere un rapporto sessuale soddisfacente porta notevoli attriti nella vita di coppia. Certo, la chimica moderna ha trovato con il viagra una risposta a queste problematiche, ma si tratta di una risposta artificiale e… abbastanza costosa!
Ma cosa pensereste se vi dicessimo che esistono ben 3 alimenti naturali che potrebbero risolvere i vostri problemi di impotenza?
I lati positivi di questi sostanze sono numerosi:

  • si tratta di sostanze assolutamente naturali, quindi prive di controindicazioni
  • possono lavorare da soli o in sinergia per ottenere risultati ancora più soddisfacenti per la vostra erezione e quindi per la vostra vita sessuale
  • sono economici, perciò possono essere assunti a lungo senza preoccupazioni per il vostro… portafoglio!

Quali sono gli integratori naturali che permettono un’erezione soddisfacente?

Vi presentiamo i “magnifici tre”: i tre integratori assolutamente naturali grazie ai quali sarà possibile ottenere un’erezione completa e duratura, sufficiente per godere (e far godere) di un rapporto sessuale completo.

1) Gli Omega tre

Questi acidi grassi essenziali, molto noti per la loro azione antinfiammatoria e antitrombica, potrebbero essere indirettamente utili anche all’erezione in quanto abbassano i livelli del LDL (il cosiddetto “colesterolo cattivo”) ed al tempo stesso innalzano lo HDL (“colesterolo buono”). Poiché migliorano le condizioni del cuore e dell’apparato cardiocircolatorio, gli Omega 3 migliorerebbero la qualità dell’erezione, che come sappiamo dipende dal riempimento di sangue dei corpi cavernosi situati all’interno del pene.
2) Citrullina
È un amminoacido detto non-essenziale, precursore dell’arginina. L’arginina aumenta la vasodilatazione ovvero l’afflusso di sangue ai tessuti e quindi ai corpi cavernosi. Si potrebbe pensare a questo punto che varrebbe la pena di assumere direttamente l’arginina anziché la citrullina; ciò però non è esatto in quanto l’arginina viene assorbita quasi completamente dallo stomaco mentre a parità di dose la citrullina darebbe dei risultati migliori per la qualità dell’erezione. Detta anche “Viagra dei poveri”, la citrullina viene estratta dalla buccia dell’anguria (che in latino è detta “Citrullus”, da cui il nome della sostanza) ed è utilizzata anche in ambito sportivo dai body builder, che ne apprezzano i vantaggi vasodilatatori prima di un allenamento intenso. Normalmente viene assunta con 3 dosi giornaliere da 2 grammi ciascuna.
3) Carnitina
Anche questa sostanza è molto nota nel mondo del body building e del culturismo professionista. Spesso la si trova associata alla creatina e all’arginina in molti “beveroni” proteici. Esiste in due forme: Propionyl-L-carnitina e Acetyl-L-carnitina; è soprattutto la prima ad apportare notevoli vantaggi per chi soffre di impotenza legata a problemi della circolazione sanguigna.

loading...

Il Viagra naturale è sufficiente a risolvere i problemi di erezione?

Le sostanze sopra elencate sono indubbiamente utili per i problemi di erezione di natura “meccanica”, ovvero per le difficoltà erettive legate alla circolazione sanguigna. Ma cosa succede a chi soffre di problemi erettivi provocati dallo stress o dalla depressione? In questi casi l’assunzione di “viagra naturale” non apporterebbe vantaggi degni di nota, in quanto la difficoltà erettiva non è di tipo meccanico bensì psicologico. Se riuscite tranquillamente ad avere un’erezione con la masturbazione solitaria ma “andate in crisi” quando è presente la vostra (od il vostro) partner, è probabile che il vostro corpo sia in forma perfetta mentre è la vostra mente a dover essere ascoltata da uno psicologo od un sessuologo competente.
Ovviamente non ci sarà nulla di cui vergognarsi: lo psicologo / sessuologo saprà assistervi e confermarvi come questo tipo di problemi sia più comune di quanto normalmente si pensi.
Non allarmatevi quindi: le difficoltà erettive, sia quelle fisiche sia quelle psicologiche, possono quasi sempre essere risolte in tempi abbastanza brevi, permettendovi di tornare presto ad un’attività sessuale frequente e soddisfacente per entrambi i partner.


Articoli che potrebbero interessarti

  • Le punture di insetto (prima parte)Le punture di insetto (prima parte)   L'estate non è solo il periodo più soleggiato dell'anno, è anche quello in cui la natura si risveglia e insieme ad essa risvegliano a...
  • Il triangoloIl triangolo"Il triangolo no, non l'avevo considerato", cantava Renato Zero più di 30 anni fa... che avesse ragione? Le relazioni amorose normalmente coinvolgo...
  • La chimica e l’amore: a cosa è dovuto il colpo di fulmine?La chimica e l’amore: a cosa è dovuto il colpo di fulmine?A volte basta veramente poco perché ci si senta follemente attratti da una persona con cui, magari, neppure si è mai parlato: uno sguardo, qualche ...
  • Sesso nella terza e quarta età: si può?Sesso nella terza e quarta età: si può?Per l'amore, davvero non c'è età. E per il sesso? Per quel che si sa i “vecchietti” tengono solitamente a bada i propri istinti per perdita di int...
  • Rapporti AnaliRapporti AnaliParlare di rapporti anali, purtroppo crea sempre un certo imbarazzo, a causa dei tabù legati all'argomento e al fatto che qualsiasi problematica o ...
  • Cibi afrodisiaci e non solo Cibi afrodisiaci e non solo Fin dai tempi più antichi le credenze relative al rapporto tra cibo e sessualità hanno costituito un aspetto significativo della vita dei popoli. ...

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento