La circoncisione nel sesso: vantaggi e svantaggi

La circoncisione in principio

Le origini della pratica della circoncisione si perdono nella notte dei tempi. Essa consiste nell’asportazione del prepuzio o di una sua parte. Si tratta perciò di un intervento chirurgico a tutti gli effetti, anche se talvolta praticato in contesti non medici. La circoncisione, infatti, nasce con ogni probabilità in risposta a esigenze ritualistiche, con la conseguenza che non sempre viene effettuata correttamente dall'”allegro chirurgo” di turno.

La circoncisione nel sesso

Va da sé che, riguardando uno dei principali “protagonisti” della sfera erotica, la circoncisione ha un impatto decisivo nella sessualità. Un pene circonciso è anatomicamente molto diverso da un pene “al naturale”. Il prepuzio può contare circa un migliaio di terminazioni nervose, in buona parte sacrificate dal bisturi nel caso della circoncisione. In linea di massima, le diverse scuole di pensiero riguardanti la sua utilità all’interno della sfera sessuale ruotano intorno a due concetti: sensibilità e igiene.

Vantaggi e svantaggi: la sensibilità

Pubblicità
loading...

La sensibilità è il primo argomento su cui si scontrano le opinioni, in quanto un pene circonciso ne subisce una notevole diminuzione. Questo avviene perché l’organismo risponde al trauma dell’asportazione del prepuzio con una intensa produzione di cheratina, una proteina molto resistente (la stessa presente nelle unghie). Il glande, che è una parte estremamente sensibile e delicata protetta appunto dal prepuzio, sopperisce alla sua “scoperta” ricoprendosi proprio di cheratina. La riduzione della sensibilità del glande può quindi essere giudicata positivamente da un lato e negativamente dall’altro. La parte “pro” consiste nel fatto che un pene meno sensibile potrebbe contare, a parità di altre variabili, su una maggior durata della prestazione sessuale, avendo necessità di essere maggiormente stimolato per raggiungere l’orgasmo. Tuttavia, a ben pensarci, il prezzo da pagare è piuttosto alto, considerando che il piacere del rapporto sessuale è dato proprio dall’elevata sensibilità che Madre Natura ha donato ai genitali. E questo è il non trascurabile aspetto negativo della faccenda.

Vantaggi e svantaggi: l’igiene
I sostenitori della circoncisione basano inoltre le proprie argomentazioni su una questione di igiene, tale per cui il pene privo di prepuzio godrebbe di una minor proliferazione di germi e batteri i quali, si sa, sguazzano in ambienti umidi e stagnanti. Discorso analogo viene fatto per lo smegma che tende a depositarsi all’interno del prepuzio. Tutto questo potrebbe avere un risvolto sessualmente poco gradevole in termini di odore. Infine, diversi ricercatori hanno sostenuto che un pene circonciso corre molti meno rischi di infezione HIV.


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: , , , ,

2 Commenti to “La circoncisione nel sesso: vantaggi e svantaggi”

  1. klesk
    ottobre 13, 2014 at 8:16 pm #

    Se già in tempi antichi si eseguiva la circoncisione, significa che un motivo c’era! Se gli uomini cominciarono a praticarla si vede che i problemi causati dal prepuzio si facevano sentire e scoperto che il prepuzio si poteva tagliare iniziarono a farlo. Trovandosi meglio, continuarono con le circoncisioni! Il glande scoperto era costretto a seccarsi e ricoprirsi di cheratina, la sensibilità si localizzava soprattutto nella corona del glande che è piena di terminazioni nervose! Secondo me facevano bene!

  2. Erica
    febbraio 7, 2015 at 2:03 pm #

    Klesk VERGOGNATI!! Hai detto una grande sciocchezza che dimostra solo la tua immane ignoranza!!
    Il fatto che un comportamento venga attuato fin dai tempi più antichi, non significa che sia valido!!
    Anche l’infibulazione è praticata fin dall’antichità, eppure non serve e non é mai servita a nulla, se non a far soffrire e a rendere ancora più inferiori le donne!!!
    L’unico dato positivo della circoncisione e dato dalla maggiore igiene che ne deriva, ma la differenza é facilmente sopperibile, in quanto sarebbe sufficiente lavarsi spesso e per bene!!
    Può essere un trattamento vagamente valido in quei luoghi dove l’igiene non é vista come una cosa importante o dove, purtroppo, non c’è la possibilità di lavarsi adeguatamente…ma nei paesi occidentali, dove ogni casa ha un bagno e dove esistono i modi per mantenersi igienicamente sani, costringere un uomo, specialmente se ancora bambino, ad una pratica così inutile e dannosa é disgustoso!!!

Lascia un Commento