Cibi afrodisiaci e non solo

Fin dai tempi più antichi le credenze relative al rapporto tra cibo e sessualità hanno costituito un aspetto significativo della vita dei popoli.
Di sicuro le antiche credenze contenevano nuclei di verità misti a suggestione ma certo è che alcuni cibi, per la loro composizione chimica, possono avere delle ripercussioni positive o negative sulla nostra sessualità.

Un aiuto prezioso sgorga dalle acque, dolci o salate che siano: da lì vengono infatti rinomati cibi afrodisiaci quali ostriche, crostacei e caviale, che devono questa loro proprietà allo zinco, che ha effetti molto positivi sulla sessualità, specialmente quella maschile poiché contribuisce alla produzione di sperma oltreché all’aumento di il testosterone.
A proposito di sessualità maschile, alcuni cibi, grazie alla loro forma, sembrano essere fatti apposta per ricordarci il loro apporto benefico sotto le lenzuola: tra questi l’asparago, il sedano e la banana. Al di là di facili allusioni, la banana deve le sue proprietà alla bromelina, un enzima che migliora le prestazioni, e al potassio, che rende un fedele alleato della coppia anche l’avocado.

Restando in tema di forme ed analogie, passando dal maschile al femminile, oltre all’ostrica si pensi al fico. Ma meglio fermarci qui per non degenerare…

Tra gli eccitanti rinomati il giusto posto va sicuramente riconosciuto al peperoncino, che, oltre a conferire quel giusto tocco di piccante, è un vasodilatatore al pari del miele; il consumo di entrambi favorisce appunto l’afflusso di sangue al pene ed aiuta a migliorare l’erezione.

Entrambi i sessi trarranno giovamento dalla mandorla, sia grazie alla vitamina E sia grazie al suo gradevole aroma, perché in amore anche l’olfatto vuole la sua parte (per questo il consumo di aglio, nonostante gli effettivi benefici in termini fisici, va consigliato con riserva…).
Tra le spezie, sempre per ambo i sessi, sono consigliate zafferano, coriandolo, vaniglia e noce moscata; tra le erbe, il ginseng e il ginko bilboa.

L’alcool può aiutare ad allentare i freni inibitori ma in dosi eccessive funge da sedativo. Ugualmente il cioccolato può essere uno sfizioso stimolante ma può anche sostituirsi ai piaceri del sesso a livello ormonale (per questo ne si fa largo uso in periodi di carenze affettive).

Pubblicità
loading...

Tra i cibi sconsigliati, quelli che dopo essere stati consumati rilasciano ampia quantità di zucchero nel sangue, come il pane bianco, poiché ciò riduce il livello di testosterone.
Sconsigliati anche i cibi pesanti e ricchi di grassi, come i fritti; provate a prodigarvi in evoluzioni amorose dopo aver divorato una frittura e vediamo quello che siete capaci di fare…

In ogni caso, ricordatevi sempre che, più che la gola, sono il cuore e il cervello che devono essere stimolati per raggiungere un’appagante intesa sessuale col proprio partner.


Articoli che potrebbero interessarti

  • Sesso in gravidanzaSesso in gravidanzaSesso durante la gravidanza: farlo o non farlo? Se sì, quando e come? Come deve comportarsi il papà? Può far male alla mamma e soprattutto al bambi...
  • Eiaculazione precoceEiaculazione precoceEiaculazione precoce: un fenomeno diffuso L'eiaculazione precoce rappresenta il disturbo sessuale più comune tra gli uomini che hanno raggiunto ...
  • La tendenza ad essere schiave: lo slave nel sessoLa tendenza ad essere schiave: lo slave nel sessoI rapporti interpersonali nell'ambito della coppia, prendono forma giorno dopo giorno in base alle attitudini e all'indole di ognuno. C'è chi si as...
  • Esercizi di KegelEsercizi di KegelTanti aspetti della vita quotidiana che vi trovano giovamento Il corpo umano è formato da tantissimi muscoli, alcuni dei quali vengono utilizzat...
  • Massaggio Prostatico: il punto G dell’uomoMassaggio Prostatico: il punto G dell’uomoLA PROSTATA: IL "PUNTO G" DELL'UOMO Non tutti sanno che il famigerato "punto G" esiste anche nell'uomo e che è situato nella prostata, una ghian...
  • La circoncisione nel sesso: vantaggi e svantaggiLa circoncisione nel sesso: vantaggi e svantaggiLa circoncisione in principio Le origini della pratica della circoncisione si perdono nella notte dei tempi. Essa consiste nell'asportazione del...

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento