Togliere i tatuaggi

Negli ultimi decenni si è sempre più diffusa la moda di decorare il nostro corpo incidendo nella pelle dei tatuaggi, che in qualche modo rappresentano un nostro stato d’animo legato a una particolare fase della nostra vita o la volontà di lasciare un segno indelebile sulla nostra pelle.

Purtroppo il tempo a volte ci porta a cambiare stato d’animo, desideri, gusti e ciò che si riteneva quasi una parte indispensabile di noi stessi, il tatuaggio appunto, diventa un segno ostile, di cui desideriamo liberarci. In altri casi sempre a causa del procedere del tempo, i colori del nostro tatuaggio tendono a sbiadirsi e in qualche modo a rovinare l’effetto estetico che avevamo in mente il giorno in cui ci siamo tatuati.

Togliere i tatuaggi, è possibile?

Proprio per questo motivo, sempre più persone decidono di eliminare delle incisioni dal loro corpo, ricorrendo alle più moderne tecniche. Purtroppo infatti la rimozione di un tatuaggio è un’operazione che in alcuni casi, specie per quanto riguarda i tatuaggi più estesi e elaborati, può richiedere molte sedute e un discreto investimento in denaro. Se fino a pochi anni fa nessuno si azzardava a voler togliere un segno costato dolore e vera espressione del proprio ego, oggi anche i tatuaggi sono soggetti ai cambiamenti della moda e poiché l’efficacia e i costi per toglierli sono cambiati entrambi in senso positivo, molte persone decidono di tornare ad avere una pelle immacolata.

Tecniche per rimuovere i tatuaggi

loading...

Tra le tecniche più avanzate ed efficaci per togliere un tatuaggio c’è sicuramente la chirurgia laser. In questi casi l’inchiostro depositato all’interno della cute viene eliminato attraverso un raggio laser che frammenta la pigmentazione e favorisce un naturale smaltimento dell’inchiostro da parte del corpo stesso. Questo tipo di intervento rientra nella sfera della chirurgia estetica e sarà il medico a valutare come intervenire e quale tipologia di laser possa risultare più efficace per il tatuaggio in questione. Grazie alle più moderne tecnologie i risultati sono davvero sorprendenti e nei casi in cui l’inchiostro depositatosi non sia troppo in profondità e la quantità sia moderata, è possibile tornare ad avere una pelle completamente naturale.

Un’altra tecnica ancora più recente, è quella di utilizzare delle creme apposite che favoriscano l’espulsione dell’inchiostro da parte della nostra pelle. Molte sono le aziende farmaceutiche che con prodotti cosmetici, in alcuni casi naturali, stanno battendo queste strade, ottenendo i primi soddisfacenti risultati.

Qualsiasi sia il tatuaggio di cui vi siete stufati o che volete dimenticare o rimuovere per esigenze di varia natura, potete dormire sonni tranquilli: oggigiorno è possibile tornare ad avere una pelle candida senza dover spendere una fortuna.


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento