Auto-massaggio al viso

Il viso è la parte del corpo che racconta a noi stessi e agli altri come ci sentiamo e il nostro modo di apparire. La pelle del viso ha un tono, una grana e delle caratteristiche differenti per ognuno di noi, ma in situazioni di particolare stress, per il passare del tempo o perché semplicemente non è stata curata nel modo giusto, può assumere un aspetto poco tonico e rilassato.

IL GIUSTO CONSIGLIO PER RECUPERARE UN OTTIMO TONO DELLA PELLE

Quando l’aspetto del viso non è vitale, quando le rughe iniziano ad essere evidenti, è giunto il momento di correre ai ripari. Il consiglio di acquistare una crema specifica deve necessariamente essere integrato con un’altra importantissima informazione: applicare una crema senza effettuare un auto-massaggio è quasi inutile. L’auto-massaggio è la tecnica importantissima che deve accompagnare sempre l’applicazione di prodotti specifici. E’ una vera e propria metodologia che promette e mantiene di migliorare in modo evidente l’aspetto della pelle del viso.

L’AUTO-MASSAGGIO DEL VISO: QUANDO, COME E PERCHE’

Fare un auto-massaggio significa mettere in pratica semplici e utilissimi gesti da dedicare al nostro viso e il momento migliore per farlo è la sera, prima di andare a dormire. E’ una coccola che nutre e migliora la qualità della pelle e regala un momento di totale relax. E’ essenziale effettuarlo con movimenti precisi, che hanno lo scopo di proporre un beneficio alla micro-circolazione del sangue e della linfa, con la conseguenza di eliminare ogni tossina responsabile dei processi di invecchiamento e di quell’aspetto poco sano e gonfio che è facile riscontrare. Se l’auto-massaggio viene effettuato in modo corretto, grazie alla stimolazione dei muscoli facciali, il risultato sarà un miglioramento della compattezza della pelle, una riduzione delle rughe, una maggiore luminosità, un bel colorito e un ringiovanimento del viso da apprezzare allo specchio ogni mattina.

AUTOMASSAGGIO DEL VISO: IL RITUALE IRRINUNCIABILE DA FARE OGNI SERA

Pubblicità
loading...

Come fare un auto-massaggio in modo giusto? Ci si prepara con cura eliminando ogni traccia di trucco e applicando una fascia per contenere i capelli. La scelta della crema o dell’olio da applicare per favorire i movimenti si può orientare su varie possibilità. L’olio di mandorle dolci è ottimo, perché favorisce l’elasticità della pelle, ma la scelta può andare anche verso quello di jojoba, l’olio di Argan, l’olio di oliva oppure una crema idratante o nutriente da integrare con qualche goccia di olio essenziale.
La crema o l’olio vanno stesi preliminarmente su tutto il volto e sul collo, poi si comincia con i movimenti utilizzando le due mani in modo alternato. Si parte dal collo che va massaggiato dall’alto verso il basso e si prosegue partendo dal mento, direzionando il movimento sempre verso l’esterno e seguendo il percorso dei muscoli del viso, andando dalle guance fino alle orecchie e poi dal naso fino alle tempie.

Il contorno della bocca va massaggiato in modo da seguirne la forma in modo circolare: dal labbro inferiore si sale verso il labbro superiore ripetendo il gesto per alcuni minuti.
L’auto-massaggio della fronte inizia con un movimento che parte dalle ciglia verso i capelli e all’altezza delle tempie è utilissimo effettuare “il movimento ad otto”. Si disegna con la punta delle dita il contorno di piccoli “otto” aumentandone la grandezza, fino a prendere quasi tutta la guancia. In questo modo si stimola efficacemente la circolazione e si combattono le rughe a “zampa di gallina”.
E’ necessario fare molta attenzione alla zona degli occhi. Il giusto movimento parte dal punto in cui si incontrano le sopracciglia, da qui le dita si muovono seguendo i confini dell’occhio, senza, però, mai toccare la pelle delicatissima del contorno.
E’ utile far seguire, infine, un leggero picchettamento su tutta la pelle del viso con la punta delle dita e con le nocche, per stimolare ancora la micro-circolazione in modo ottimale.

Questo auto-massaggio va eseguito minimo quindici minuti ogni sera. Fare questi piccoli movimenti porterà un beneficio evidente nel giro di pochissimo tempo e diventerà una piacevolissima routine.


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento