Astenia, cos’è?

Sentirsi stanchi anche compiendo sforzi di non gravosa entità, percependo la riduzione della propria forza muscolare che si accompagna a sgraditi affanni. L’astenia è una condizione che ci rende difficoltose le piccole attività quotidiane, poiché tutti gli sforzi che compiamo, anche quelli altrimenti lievi, ci presentano un conto salato in seguito alla riduzione della nostra forza muscolare.

Possibili cause di astenia

Le cause possono essere diverse.

Spesso l’astenia è dovuta allo stress lavorativo, quando non riusciamo a sostenere il peso dei compiti che ci vengono assegnati per varie ragioni. Quando ciò accade, lo stress psicofisico accumulato si scarica sul nostro corpo con la sua conseguente spossatezza.

Anche depressione e insonnia, tra le cause di matrice psicologica, possono generare astenia. Essa può coglierci anche in periodi della nostra vita che ci pongono di fronte a grandi carichi emotivi accompagnandosi a trasformazioni ormonali, come i periodi di gravidanza per le donne.

A proposito di ormoni, l’astenia può essere ascritta anche a malattie endocrine, quali diabete, ipotiroidismo e morbo di Addison. Tra le altre patologie fisiche vanno annoverate: infezioni croniche, anemie, intossicazioni, neoplasie, malattie cardiovascolari e neuromuscolari.

L’astenia è anche uno dei sintomi cardine di due patologie su cui la scienza recentemente sta investendo molto in ricerca e studi scientifici, perché ancora prive di spiegazioni e cure soddisfacenti: la sindrome da fatica cronica (CFS) e la fibromialgia.

Un fattore da considerare è anche l’alimentazione: qualora ci siano carenze in questo ambito oppure in esso non sia presente una adeguata integrazione e un corretto bilanciamento dei principi nutritivi fondamentali, ecco che il nostro corpo non godrà di un rifornimento energetico consono. Con un esempio chiaro e semplice: se non forniamo abbastanza carburante alla nostra macchina biologica oppure se il rifornimento non è adeguato, non possiamo di certo stupirci se essa fatichi.

Pubblicità
loading...

Rimettiamoci in sesto!

Nei casi di alimentazione non appropriata, oltre ad una dieta più sana e corretta, si potrà ricorrere all’assunzione di integratori.

Anche il buon riposo sarà nostro fedele alleato, così come lo stop ad alcool e fumo.

Fondamentale sarà inoltre un sano e quotidiano esercizio fisico. Per ritornare alla metafora della nostra automobile: invece di chiedervi chissà quali guasti presenti, pensate semplicemente che se la tenete sempre in garage non potrete stupirvi del fatto che il motore si inceppi…


Articoli che potrebbero interessarti

  • Il morbo di AddisonIl morbo di AddisonIl morbo di Addison è una malattia determinata da un deficit primitivo di ormoni corticosurrenali, detti anche corticosteroidi. Si tratta di ormoni...
  • La chimica e l’amore: a cosa è dovuto il colpo di fulmine?La chimica e l’amore: a cosa è dovuto il colpo di fulmine?A volte basta veramente poco perché ci si senta follemente attratti da una persona con cui, magari, neppure si è mai parlato: uno sguardo, qualche ...
  • L’alitosi: cause e rimediL’alitosi: cause e rimediAvere un alito cattivo può pregiudicare i rapporti sociali e mettere in serio imbarazzo. Determinare le cause dell'alitosi, cercare soluzioni adegu...
  • Il cocomero contro la disfunzione erettile?Il cocomero contro la disfunzione erettile?Accorgersi di avere un problema di erezione più o meno grave può provocare in un uomo uno stato di profondo imbarazzo e nervosismo. Non riuscire...
  • Diabete giovanile: cause, sintomi, rimediDiabete giovanile: cause, sintomi, rimediTra le forme di diabete conosciute, il diabete giovanile - o diabete mellito di tipo I - è al secondo posto in quanto a diffusione: colpisce circa ...
  • Piedi puzzolenti? I rimedi esistono!Piedi puzzolenti? I rimedi esistono!Una delle cose più piacevoli quando si torna a casa stanchi dopo una bella passeggiata è stendersi sul divano e togliersi le scarpe, ma ahimè alle ...

Tags: , , ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento