Alcool e antiestetiche borse sotto gli occhi

Se è vero che gli occhi sono lo specchio dell’anima, non possiamo certo permettere che delle fastidiose, gonfie e antiestetiche borse sotto le palpebre si intromettano tra chi ci parla e il nostro io più profondo.

Un buon make-up non sempre riesce a nascondere uno degli inestetismi più odiati non solo dalle donne, ma anche dagli uomini.

Ma alleviare il problema si può e nella maggiorparte dei casi basta solo seguire qualche piccolo accorgimento relativo allo stile di vita.

Cosa sono le borse sotto gli occhi?

Le motivazioni dell’insorgere di questo problema, che quasi sempre è puramente estetico, sono più di una.

Le borse causate dall’età o da un fattore ereditario sono solitamente dovute al cedimento dei muscoli e dei tessuti che normalmente sostengono l’adipe necessario alla protezione dell’occhio all’interno dell’orbita. Questo cedimento fa sì che i grassi fuoriescano dalla loro sede naturale per posizionarsi nelle palpebre inferiori o, più raramente, in quelle superiori.

Se invece il problema non è muscolare, il gonfiore è dovuto ad un accumulo di liquidi e tossine che il corpo, per motivi diversi, non riesce ad espellere. In questo caso liberarsi dell’inestetismo è di norma più semplice.

Evitare l’alcool per prevenire le borse.

Se non possiamo impedire all‘età di avanzare e di predisporci a un maggiore rilassamento dei muscoli perioculari e quindi alla formazione delle borse, è comunque  certo che limitare lo stress e rinunciare a qualche vizio si può rivelare molto utile.

Fumare e soprattutto bere alcolici può risultare davvero deleterio per l’aspetto del nostro viso. Oltre a favorire un precoce invecchiamento generale della pelle e degli occhi, infatti, l’alcool è una delle maggiori cause di ritenzione idrica, cioè la tendenza del nostro corpo ad accumulare liquidi in alcune zone specifiche, tra cui le palpebre.

Bere molta acqua e mangiare tanta frutta e verdura fresca è fondamentale per contrastare la ritenzione idrica e sarebbe opportuno evitare di assumere troppo sale che invece la provoca.

loading...

Se il nostro stile di vita è impeccabile, siamo giovani, mangiamo in modo sano e siamo astemi, le cause dell’inestetismo sono da ricercare nella ereditarietà, ma se constatiamo che le nostre madri e nonne avevano la pelle del viso perfettamente tonica, non rimane che controllare la funzionalità di reni e fegato, filtri del nostro corpo che, se non perfettamente funzionanti non riescono ad evitare che dannose tossine si accumulino dove possono creare dei problemi, estetici o meno.

Cosa fare per eliminare le borse?

Chi non ha mai visto in televisione uno dei protagonisti di qualche film che, dopo una festa finita a tarda ora, non si rilassi facendo un bel bagno con due fette di cetriolo sugli occhi?

Il cetriolo (tenuto in congelatore per qualche minuto) è proprio uno dei metodi più utilizzati per alleviare il gonfiore e il senso di stanchezza localizzato, ma non è l’unico.

Se vogliamo tentare i rimedi naturali, che sono quelli più gettonati al riguardo, possiamo provare conservando le bustine di thè usate e posizionandole per 10-15 minuti sotto agli occhi, o possiamo fare degli impacchi con il latte o con una miscela di acqua, mela e limone. Tutte le tamponature dovrebbero essere fredde; infatti la bassa temperatura stimola la circolazione, sfiamma e facilita l’eliminazione dei liquidi accumulati.

Questi rimedi sono utili a breve termine, ma se il problema è duraturo e non basta fare attenzione alla dieta, bere molta acqua durante l’arco della giornata, stimolare la circolazione sanguigna locale e la funzionalità dei filtri corporei, l’ultima possibilità è cedere alla chirurgia estetica.

Grazie alla blefaroplastica è possibile aspirare, attraverso una piccola incisione nella palpebra, i liquidi e l’eventuale adipe accumulatosi, conferendo al viso un aspetto decisamente più gradevole.

In poche parole: inutile preoccuparsi. Più o meno naturalmente si trova sempre il modo affinché l’anima traspaia attraverso gli occhi di un viso giovane e fresco.


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento