Rifarsi le labbra: che il risultato sia un sorriso naturale!

Sono anni che in TV si vedono donne dello spettacolo, modelle o attrici che puntano a incarnare il loro modello di bellezza affidandosi alla chirurgia estetica, in particolar modo sono state tantissime le donne che si sono sottoposte a un intervento per rifarsi le labbra (chi non ha presente le labbra di Alba Parietti?).

Oggi non sono solo le star che cercano di migliorare l’aspetto del proprio sorriso e i chirurghi estetici si trovano a dover accontentare un gran numero di pazienti che non amano il disegno delle proprie labbra o che vogliono aumentarne il volume o desiderano eliminare le rughette verticali che ad una certa età fanno inesorabilmente capolino.

Ma è possibile avere un aspetto naturale dopo un’operazione alle labbra?

Ciò che oggi pone un freno alle donne è il timore di ritrovarsi con quelle che vengono chiamate comunemente le labbra a canotto, cioè labbra molto gonfie e prive delle increspature naturali e caratteristiche del tessuto labiale. Questo aspetto così poco naturale oggi non piace più e nessuna donna vuole rischiare di doverlo sopportare neppure per un tempo limitato; fortunatamente la chirurgia è andata molto avanti e oggi è possibile sottoporsi a delle infiltrazioni di materiali moderni e biocompatibili che possono offrire risultati certamente migliori rispetto a quelli di qualche anno fa.

Come avviene l’operazione?

Solitamente l’operazione per aumentare il volume delle labbra o per ridisegnare il loro contorno è piuttosto semplice e consiste nell’iniezione direttamente nelle labbra di sostanze che possono assicurare un risultato temporaneo, semipermanente o permanente; il primo dura 4-6 mesi, il secondo 12-18 mesi e l’ultimo è, appunto, permanente, ma oggi questo non viene quasi più richiesto.

rifarsi labbraCon le infiltrazioni (filler) temporanee o semi permanenti è necessario che il soggetto si ripresenti periodicamente dal chirurgo per rinverdire il risultato che altrimenti svanisce.

Le sostanze usate sono solitamente il collagene o l’acido ialuronico; sono sostanze ben tollerate dal corpo umano e riassorbibili, in particolare l’acido ialuronico è una sostanza naturale che tende ad attrarre l’acqua e offre quindi un risultato ottimale in modo naturale ed innocuo. Sia l’acido ialuronico che il collagene hanno una durata limitata e nel giro qualche mese vengono riassorbiti dal corpo. In alcuni casi viene iniettato anche dell’adipe della stessa paziente (lipofilling), ma anche  in questo modo la durata del risultato non è permanente.

Risultati più duraturi si possono ottenere con l’inserimento sotto la pelle delle labbra di una parte di tessuto o di muscolo, prelevato anche in questo caso dal corpo della stessa paziente, ma anche questa tecnica non è tra le preferite dalle donne.

Pubblicità
loading...

A chi rivolgersi?

Come sempre quando si affida il proprio corpo a un medico è opportuno assicurarsi che ci sia professionalità e competenza nello svolgimento del proprio mestiere. Il chirurgo deve essere in grado di consigliare la paziente tenendo conto delle sue richieste e delle necessità effettive.

Chi vuole sottoporsi all’intervento per rifarsi le labbra deve essere pronto a spendere sui 500-600 euro, prezzo variabile in base al materiale scelto per le infiltrazioni e alle sedute pre-operatorie da effettuarsi col medico che ha intenzione di operare.

L’operazione in sé dura pochissimo, una decina di minuti in seguito ai quali solitamente non si avverte alcun fastidio se non un possibile leggero prurito nei punti delle iniezioni. Non è necessaria alcuna convalescenza e la paziente è subito libera di fare qualsiasi cosa, purché tenga presente che nelle 48 ore seguenti all’intervento è possibile che si presenti un gonfiore eccessivo delle labbra che poi regredisce nell’arco di qualche ora.

Non è necessaria neppure una preparazione particolare per sottoporsi al filler, l’importante è che lo stato dei tessuti sia buono e non siano presenti infezioni (come l’Herpes simplex) o infiammazioni che possono provocare reazioni indesiderate.

Infine è bene che chi vuole ottenere un consistente aumento del volume delle proprie labbra non ceda alla tentazione di sottoporsi ad un’unica operazione che con l’iniezione di una quantità di materiale eccessiva potrebbe provocare il tanto odiato effetto-canotto che oggi si tenta di evitare in ogni modo; è invece consigliabile sottoporsi a più sedute che di volta in volta apportano un aumento più moderato, lasciando però il tempo ai tessuti di adeguarsi alla nuova forma e di ristabilire il loro aspetto naturale.


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento