Epilazione laser: davvero efficace?

I peli del viso e del corpo sono da sempre fonte di imbarazzo per le donne. La soluzione più antica e più usata nella storia è sempre stata la depilazione con una lametta, sostituita poi negli ultimi decenni dalla pratica (ma dolorosa) ceretta. Il letterato Aristofane racconta che già nell’antica Grecia le donne erano solite depilarsi il pube per ragioni igieniche, ma è probabile che tale depilazione venisse applicata anche alle gambe e forse alle braccia. Anche la depilazione maschile ha origini remote: pure gli sportivi dell’antichità erano soliti depilarsi, probabilmente per rendere più efficaci i massaggi dei loro allenatori.

Un tempo, per l’uomo, i peli del corpo erano manifestazione di mascolinità, ma anche il senso estetico dei millenni passati vedeva nell’uomo privo di pelo un esempio di eleganza, forse addirittura di purezza.Se osserviamo le statue greco romane che rappresentano dei ed eroi, notiamo che nessuna di esse presenta dei peli sul corpo, al massimo delle barbe molto curate. Petto, gambe e braccia sono invece lisce come il marmo con cui sono scolpite.

Ma sia la depilazione con la lametta che quella con le ceretta hanno sempre avuto il difetto di dover essere ripetute nel tempo. Di solito a distanze di non più di una settimana-dieci giorni.

Fortunatamente la tecnologia moderna permette di superare il dolore della ceretta e l’antiestetico colorito rossastro che segue alla sua applicazione: l’epilazione permanente col laser ha quindi sostituito efficacemente i vecchi metodi di epilazione; ma come funziona esattamente?

L’epilazione permanente con laser è uno dei trattamenti di laserterapia estetica più richiesti al mondo. Essa si basa sull’eliminazione dei peli del viso e del corpo tramite apparecchiature laser che agiscono proprio sul bulbo pilifero, ovvero la radice del pelo.

I peli scuri indesiderati o in eccesso sono rimossi grazie all’uso di diversi tipi di laser. I più famosi ed efficaci sono il long pulsed nd: YAG laser, il laser a diodo, l’IPL.

L’epilazione tramite laser è una procedura rapida e sicura che può essere tranquillamente eseguita su tutte le regioni del corpo. Chiaramente il numero delle sedute e la loro frequenza varia a seconda della grandezza della zona da trattare e dal numero di peli che la ricoprono. Normalmente sono necessarie alcune sedute con cadenza mensile o bimestrale, che possono ovviamente variare da un individuo all’altro.

Si tratta di una procedura assolutamente indolore, in alcuni casi si può comunque rendere l’operazione ancora più rilassante utilizzando una crema anestetica. L’epilazione laser risulta molto efficace anche in caso di vere e proprie patologie, ad esempio le pseudofollicoliti della barba, le cisti pilonidali e le follicoliti irritative.

Meglio la luce pulsata o l’epilazione laser a diodo?

Il laser riesce a colpire con più precisione i singoli peli rispetto alla luce pulsata, quelli più grossi e profondi non sono infatti davvero sensibili a quest’ultimo metodo.

Rispetto al trattamento con luce pulsata, il trattamento con il laser multidiodo risulta più comodo, meno fastidioso e permette applicazioni più brevi e con risultati più rapidi.

Si tratta di un processo basato sulla fototermolisi selettiva, grazie al quale la luce è fortemente assorbita dalla melanina contenuta nel pelo. Il calore accumulato viene trasferito fino alle strutture vitali del follicolo e, tramite un processo detto termocoagulazione, interrompe il ciclo del pelo e la sua riproduzione.

Metodologia

Nelle settimane precedenti al trattamento e immediatamente successive ad esso, è necessario evitare l’esposizione ai raggi solari e alle lampade abbronzanti UVA, inoltre si deve evitare di assumere farmaci che possano causare un aumento della sensibilità della pelle alla luce. La seduta di epilazione è sempre indolore; ciò che viene avvertito dal corpo è esclusivamente un lieve calore, che potrebbe risultare anche piacevole.

La zona interessata deve essere stata in precedenza rasata e non deve essere coperta da creme, profumi, deodoranti o qualsiasi altro prodotto, perché essi potrebbero interagire negativamente con il fascio laser, rendendo la depilazione meno efficace. L’applicazione del laser si effettua dopo la stesura di un gel trasparente. Normalmente si considerano ottimi tutti quei risultati che riducono i peli della zona trattata di circa il 75-80%. Tali risultati sono ovviamente più duraturi se si ripetono delle sedute di mantenimento circa una o due volte l’anno.

Va sottolineato che i peli che non sono stati del tutto rimossi vengono comunque indeboliti dal fascio laser, e si trasformano in una sottile peluria invisibile ad occhio nudo e quindi non più antiestetica.

Ci sono degli effetti collaterali con l’epilazione laser?

loading...

In alcuni casi è possibile un leggero arrossamento della pelle, ma esso non deve preoccupare in quanto è solito scomparire dopo un lieve intervallo di tempo.

Quante sedute sono necessarie per un’epilazione davvero efficace?

Poiché i peli delle persone variano da un soggetto all’altro (oltre che dall’età dell’individuo e dalla colorazione del pelo) la tempistica necessaria per ottenere un risultato definitivo e soddisfacente sia per gli uomini che per le donne dipende dai singoli casi e dal tipo di problematica che si vuole risolvere.

Normalmente un classico ciclo da 4 a 8 trattamenti può assicurare un valido risultato: la pelle diventerà liscia e vellutata, gradevole al tatto e piacevole alla vista.

Quali sono le zone che si possono trattare?

epilazione con laser

epilazione con laser

Il metodo dell’epilazione laser è talmente sicuro che può essere tranquillamente utilizzato per tutte le zone del corpo, su ogni tipo di pelle, persino sui fototipi V e VI, quindi anche sulle persone di colore. Normalmente la maggior parte delle richieste da parte di coloro che si recano in un centro di epilazione riguardano delle aree ben precise del proprio corpo: la schiena (che è una delle zone più imbarazzanti e decisamente antiestetiche se coperta di spessi peli) il petto (che un tempo, se irsuto, era simbolo di virilità per l’uomo, mentre adesso sia gli sportivi che le star del cinema portano quasi sempre depilato), le gambe (quale uomo non ama accarezzare delle gambe morbide e vellutate? E quale donna non sogna di averle tali senza doversi sottoporre alla dolorosa e complicata ceretta?) il viso (ovviamente per le donne, per le quali la presenza di peluria sopra il labbro superiore, i cosiddetti “baffetti”, è assolutamente antiestetica e vista con grande imbarazzo, soprattutto per le persone più giovani).

E’ giusto ricordare che un’eccessiva peluria può rappresentare un autentico motivo di disagio per alcune persone. Ciò è particolarmente vero per le adolescenti, che potrebbero rischiare grande imbarazzo (se non una vera depressione) nel caso vengano fatte oggetto di battute da parte di amiche e conoscenti. In alcuni casi anche il semplice spogliarsi in una palestra può diventare un momento di paura e tensione. Lo stesso rapporto col partner potrebbe risentirne.

L’epilazione permanente col laser risolve (è il caso di dirlo) proprio alla radice questo problema, rendendo ogni persona (uomo o donna) più a suo agio con se stessa, più sicura di sé e quindi più equilibrata e seducente.

Il costo, ormai accessibile a tutti, dell’epilazione permanente col laser permette di risolvere rapidamente ed efficacemente le problematiche di ogni persona. Ovviamente è fondamentale rivolgersi sempre e solo a centri qualificati, evitando ogni sorta di “fai da te” o di trattamenti ultraeconomici effettuati da personale non qualificato e non esperto. L’epilazione permanente col laser è comunque una pratica da eseguire con cura ed attenzione, quella cura che solo un centro specializzato può offrire.

I costi saranno forse leggermente più alti, ma l’ottimo risultato e l’assoluta sicurezza varranno sicuramente i soldi spesi!

 

 

 


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento