Erba cipollina: cresce bene nel vaso ed è ottima fresca

L’erba cipollina, citata già da Apicio e negli scritti medievali, è da secoli utilizzata in cucina al posto della più forte e invadente cipolla, mantenendo comunque il sapore caratteristico e alcune buone proprietà nutritive.

Fa parte della famiglia delle Liliaceae e il nome scientifico è Allium schoenoprasum L., ma è volgarmente conosciuta anche come Aglio cipollino o Porro sottile.

Come si presenta la pianta?

La pianta ha un bulbo ovale con piccole radici grigio-biancastre e le foglie sono di un colore verde brillante, cilindriche, cave e piuttosto alte (fino a 40 cm). I fiori sono piccole infiorescenze rosa-violette che a volte vengono utilizzate anch’esse nella preparazione di piatti gastronomici.

L’erba cipollina è originaria dell’Europa, dell’Asia e dell’America del nord e oggi è diffusa in tutta Italia, nelle latitudini più alte e alle temperature più fredde. Con un po’ d’attenzione è possibile anche coltivarla in vaso, mettendo prima i bulbi in un vaso ben drenato e poi travasando le piantine in un terriccio più nutriente; con un po’ di sole possono diventare piante alte e graziose che è possibile usare al momento del bisogno senza timore che possano morire. L’erba cipollina è infatti una pianta perenne e tagliare le foglie lasciandone 2-3 centimetri alla base, permetterà alla pianta di ricrescere in breve tempo.

Proprietà nutrizionali ed erboristiche dell’erba cipollina

Le foglie dell’erba cipollina sono altamente rimineralizzanti grazie al contenuto di sali come zolfo, calcio, fosforo, ferro e potassio e di vitamine come quelle del gruppo B, PP, A e C. In più flavonoidi, fibre e importanti principi attivi conferiscono alla pianta delle proprietà antiossidanti, antisettiche e battericide. Solitamente l’essiccazione causa l’impoverimento della pianta e viene perciò preferito l’utilizzo della foglia fresca tramite l’alimentazione, ma è possibile acquistarne anche delle quantità già essiccate in erboristeria o anche al supermercato. In questo caso è possibile farne degli infusi o degli oli; con i primi è possibile usufruire della loro azione diuretica, mucolitica o contro le infezioni intestinali, mentre gli oli o la centrifuga delle foglie fresche sono in grado di portare a maturazione i brufoli, rendendola una pianta ottima per contrastare l’acne, e sembra che riesca anche ad allontanare le zanzare nella stagione estiva.

Pubblicità
loading...

In Germania la tradizione vuole che sfregarsi con un ciuffetto di foglie di erba cipollina possa servire a tenere lontani gnomi dispettosi e folletti maligni, questo è ovviamente tutto da vedere, di certo c’è invece che basta spruzzare per qualche volta sulle piante da giardino dell’acqua in cui si è fatta macerare la pianta e questa è in grado di tenere lontani muffe e parassiti.

L’erba cipollina quando si sta tra i fornelli

Il modo migliore per godere della pianta è però usarla in cucina nelle proprie ricette per dar loro un gusto delicato e particolare. Le foglie sminuzzate con le forbici possono essere mischiate all’insalata così che una semplice lattuga possa assumere un sapore decisamente più appetitoso, inoltre una manciata di foglie tritate può essere aggiunta a zuppe e minestre, in questo modo il gusto sarà maggiormente pervasivo e le proprietà nutritive si libereranno nella parte liquida del piatto.

Gli amanti di bruschette e crostini possono poi frullare le foglie di erba cipollina con dell’olio, del formaggio spalmabile o del tofu, se si è vegani, un pizzico di sale, di pepe e un cucchiaio di acqua e si otterrà una sfiziosa crema da spalmare su fette di pane tostato o su krakers leggeri.

L’attenzione agli accostamenti culinari, vede l’erba cipollina un’ottima compagna anche per gli asparagi, anzi in questo caso il valore nutrizionale è accompagnato da quello estetico in quanto la particolare conformazione delle foglie di erba cipollina rende possibile creare degli invitanti fasci di asparagi i quali devono essere leggermente bolliti e conditi con sale, limone e pepe e legati poi insieme da 1, 2 foglie di erba cipollina fissate con un grazioso nodo.


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento