Il curry: mix di spezie buono e salutare

Nel ‘700 la Compagnia delle Indie si occupava dei commerci tra l’Occidente e l’Oriente e tra le varie novità che il vecchio Mondo conobbe ci furono le spezie. La curiosità fu tanta da parte delle famiglie più abbienti, ma usare in cucina qualcosa di sconosciuto dovette creare qualche guaio ai palati del tempo, tanto che nell’ 800 vennero importati dei mix di spezie già pronti per un uso semplificato. Tra questi c’era il curry, nelle sue tante varietà.

Chi è abituato ai sapori tradizionali della cucina italiana probabilmente trova un po’ troppo intenso il sapore di questa ottima spezia dalle origini orientali: il curry.

Molti italiani lo hanno probabilmente provato andando al ristorante indiano o cinese, ma chi è più intraprendente tra i fornelli ne ha sicuramente un piccolo barattolo nel ripiano delle spezie.

Da cosa è costituito il curry?

Il curry è un insieme di spezie tra cui la curcuma che è sempre presente in grandi quantità, le altre droghe dipendono molto dalla regione da cui proviene il mix, in quanto in base al luogo di origine la ricetta può cambiare. Tra le spezie che vi si possono trovare ci sono comunque il pepe nero, il fieno greco, lo zenzero, il coriandolo, il cardamomo, il cumino, la noce moscata, i chiodi di garofano, la cannella o il peperoncino.

Qualsiasi siano le percentuali dei vari ingredienti, il colore del curry è sempre giallo ambrato  e l’intensità può variare di poco (almeno nelle varietà che è possibile comprare nei supermercati) poiché l’ingrediente principale è sempre la curcuma, che contiene il 5% di curcumina (o curcumino), un principio attivo che oltre ad essere fortemente benefico per molti aspetti, è anche un efficace colorante naturale.

Quali sono gli effetti benefici per la salute?

Sono molti i ricercatori che si sono impegnati in studi approfonditi sul ruolo della curcumina nel benessere della persona, dottori del CNR di Catania, delle Università di Catania e Pavia e del New York Medical College.

Ciò che è emerso dalle ricerche è il forte potenziale antinfiammatorio e antibatterico della curcumina, tale da renderla un buon elemento fitoterapico contro l’appesantimento del fegato e i dolori reumatici, mentre la funzione disinfettante e antibatterica protegge l’intestino e aiuta la digestione. Inoltre la curcumina può regolare i battiti cardiaci prevenendo le malattie cardiovascolari. Ma forse il miglior apporto alla salute della persona la curcumina lo dà in campo neurologico: gli studiosi del CNR Catania e del  Rockfeller Neuroscience Institute di Washington hanno evidenziato le proprietà che la curcumina possiede per contrastare l’invecchiamento e la morte delle cellule neuronali, confermandosi come un’ottima prevenzione contro il morbo di Alzheimer.

loading...

Come tutte le spezie, in alcuni casi anche il curry dovrebbe però essere evitato, come nel caso di calcoli renali o di ulcere gastriche.

Come usare il curry in cucina?

Il curry viene usato con successo sia nelle ricette dolci sia in quelle salate. Chi ama i ristoranti etnici avrà provato il riso al curry cinese o le lenticchie speziate indiane, ma sono anche molte le ricette italiane che si possono arricchire con una spezia tanto versatile.

Ad esempio si può preparare un ottimo contorno con delle carote e del cavolfiore, ben puliti e tagliati a pezzi più o meno piccoli, mettendo il tutto nell’olio molto caldo; dopo qualche minuto è possibile aggiungere un pizzico di sale, il cumino e il curry e dopo aver coperto col brodo vegetale, far cuocere fino a quando le verdure non diventano morbide e saporite. Ovviamente è possibile scegliere di aggiungere altre verdure seguendo i propri gusti.

Se invece si vuole stupire un ospite portando un dolcetto da thé particolare e sfizioso, allora ci si può cimentare nella preparazione di biscotti al curry e coriandolo. Questi si preparano come i biscotti frollini classici, con burro farina e uova ma con l’aggiunta di un cucchiaino di ogni spezia; successo e complimenti saranno assicurati!

 


Articoli che potrebbero interessarti

Tags: ,

Non ci sono commenti.

Lascia un Commento